IT ES EN FR PT    Login

FMSI alla cerimonia per la firma del protocollo opzionale della Convenzione sui Diritti del Fanciullo

Svizzera - 6  marzo  2012


La FMSI ha assistito alla cerimonia ufficiale per la firma del protocollo opzionale alla Convenzione sui Diritti del Fanciullo che istituisce una procedura di denuncia delle violazioni dei diritti dei minori. L’evento si è tenuto il 28 febbraio a Ginevra nel “Palais de Nations” ed è stato organizzato dall’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. A rappresentare la FMSI erano presenti: Fr. Jim Jolley, Direttore dell’ufficio di Ginevra, Fr. Vicente Falqueto, Advocay Officer per i diritti dei bambini e Robyn Young, che sta attualmente svolgendo uno stagepresso l’ufficio della Fondazione a Ginevra.

 

Il nuovo protocollo opzionale alla Convenzione sui Diritti del Fanciulloè stato adottato il 19 dicembre 2011 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Durante la cerimonia ufficiale è stato firmato da venti stati di tutto il mondo. Il nuovo protocollo opzionale consentirà ai minori - o a chi li rappresenta – che rivendicano una violazione dei propri diritti di presentare denuncia ad un comitato internazionale di esperti di diritti dei bambini, qualora non abbiano ottenuto soddisfazione per tali violazioni nel proprio paese. La predisposizione di questo meccanismo è il riconoscimento del fatto che i minori, esattamente come gli adulti, dovrebbero avere pari accesso agli organi internazionali per i diritti umani e al sistema internazionale di denuncia delle violazioni dei diritti.

 

Durante la cerimonia Lisa Myers, Direttore del Gruppo di ONG per la Convenzione sui Diritti del Fanciullo, ha pronunciato una dichiarazione. Il Gruppo di ONG si è impegnato attivamente perché il nuovo protocollo fosse adottato e ne ha accolto l’approvazione e la firma come uno storico passo in avanti nella lotta per i diritti dei minori. Come Lisa Myers ha sottolineato, gli stati hanno l’obbligo di dare attuazione ai diritti dei bambini al loro interno, ma perché i diritti abbiano un significato devono essere supportati da meccanismi efficaci per i casi di violazione. E’ cruciale, dunque, che si possa adire un’istanza internazionale quando i meccanismi nazionali falliscono.

 

 

Scarica il testo integrale della dichiarazione del Gruppo di ONG per la Convenzione sui Diritti del Fanciullo.