IT ES EN FR PT    Login

Micro-progetti approvati nella sessione di aprile

Italia - 21  aprile  2017


Sono state approvate dalla Fondazione le seguenti richieste di finanziamento, durante la sessione di valutazione che si è tenuta il 7 aprile scorso:

 

Corsi pratici di musica per studenti non vedenti di Ha Noi, per la dotazione di chitarre e l’organizzazione di lezioni di musica per i giovani non vedenti che frequentano il Training and Rehabilitation Centre for the Blind (TRCB) di Ha Noi, in Vietnam. Il paese non offre sufficienti strutture ai non vedenti che, senza un’adeguata assistenza e formazione, rischiano di rimanere tagliati fuori dalla società. Il TRCB, con il quale i Fratelli Maristi collaborano, si prefigge appunto di fornire ai giovani non vedenti opportunità di istruzione e per il tempo libero.

 

Migliorare le strutture della Paul’s Primary School, una scuola marista con 500 bambini a Mulungushi, in Zambia. Obiettivo del progetto: installare le tubazioni che forniranno acqua corrente alla scuola, permettendo il rispristino di bagni adeguati in una zona piuttosto povera.

 

Fornitura di libri per la biblioteca scolastica del Centre Scolaire St. Marcellin Champagnat di Bouakè, in Costa d’Avorio. Grazie a questo progetto, gli studenti che non possono permettersi l’acquisto dei libri di testo li troveranno a loro disposizione nella biblioteca della scuola. Si tratta di una prassi molto comune in tante scuole africane per ovviare alle difficoltà economiche delle famiglie.

 

Osservatorio marista per i diritti dell’infanzia: un programma di informazione e sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia da realizzare presso la Institución Educativa Champagnat Pinares de Oriente, a Villavicencio, in Colombia. Le attività vedranno protagonisti i ragazzi che porteranno la discussione sulla tematica dei diritti umani anche fuori dalla scuola, coinvolgendo la comunità circostante.

 

Acquisto di computer per la sala di lettura della comunità marista di Mostaganem, in Algeria. Già da diversi anni la casa dei Fratelli Maristi è un punto di riferimento per la comunità cristiana in una società musulmana. La casa si è dotata di una ricca biblioteca frequentata da oltre un centinaio di studenti: giovani universitari algerini o subsahariani di scarsi mezzi, che trovano dai Fratelli Maristi un ambiente familiare ed accogliente per lo studio. Con questo progetto, i Fratelli metteranno a disposizione degli studenti anche dei computer con programmi professionali adatti a chi frequenta facoltà scientifiche.